TAG:

Abbiamo incontrato gli studenti del Liceo Scientifico Galilei di Trento che hanno partecipato al progetto di alternanza scuola-lavoro “Ti presento l'Africa”, finanziato dall'Ufficio Politiche Giovanili del Comune di Trento e progettato da Docenti Senza Frontiere in partenariato con cinque scuole di Trento: i due Licei Scientifici Galilei e da Vinci e 3 Istituti Comprensivi (Mattarello-Aldeno,IC 7- Gardolo, IC Argenatario-Cognola).
Il progetto ha permesso di far conoscere alcuni Paesi dell’Africa (Ghana, Guinea, Senegal, Costa d’Avorio, Nigeria, Somalia, Mozambico, Etiopia), con lezioni preparate e svolte da giovani immigrati ospitati in strutture di prima accoglienza e da adulti che lavorano e vivono a Trento da molti anni.
L'idea del progetto consiste nel far conoscere a docenti e studenti alcuni Paesi geograficamente lontani da noi, ma molto vicini considerata la globalizzazione e il fenomeno migratorio che interessa la nostra società. In città vivono giovani che provengono da culture e tradizioni che non conosciamo affatto, ed è bene e utile rendere noti stili di vita altri, al fine di capirsi meglio e rendere così più semplice il processo di integrazione.
Gli studenti del Liceo Galilei ci hanno raccontato la loro esperienza, che non è stata la solita lezione didattica, bensì  un'occasione di conoscenza diretta di tradizioni e modi di vivere di Paesi diversi, attraverso le parole di chi lì è nato e vissuto. E' stata un'occasione per entrare in contatto con una realtà, quella dei migranti, spesso incompresa e mal interpretata.
I ragazzi si sono dimostrati fortemente interessati e sensibili, in particolar modo verso le storie di vita di queste persone, che ha permesso loro di sviluppare un maggior pensiero critico sul tema.
Nel seguente video sono proprio loro a raccontarci le aspettative iniziali prima di prendere parte al progetto e l'impatto e le riflessioni successive agli incontri.

 

 

Articolo: Alessandra Mariani

Video e montaggio: Aaron Giordani

Progetti

BANDI PER IL SOSTEGNO A PROGETTI DI RETE DELLE SCUOLE 2017/2018