TAG:

Qualche giorno fa abbiamo incontrato i ragazzi di Tortuga, un think tank con sede a Milano ma voluto e realizzato da ragazzi provenienti da tutta Italia.

Da piccolo gruppo informale sono oggi un'associazione impegnata, attraverso lavori di ricerca e articoli, nell'approfondimento di diverse tematiche, di natura politica, economica, sociale e culturale – e non solo - al fine di promuovere un dibattito pubblico indipendente, preferibilmente giovanile, su questioni che fanno parte della nostra quotidianità ma soprattutto del nostro futuro.                                                                                                                                                                                                                    Gli ambiti di interesse riguardano educazione, occupazione, considerazioni sul ruolo di Enti pubblici e privati ma anche fenomeni economici di esclusione, marginalità, sottosviluppo, povertà ed emarginazione sociale.

Un esempio di buone prassi giovanili che smentisce quei luoghi comuni secondo cui i ragazzi sono sostanzialmente disinteressati al mondo che li circonda. Anzi, un punto di vista alternativo che permette di declinare in modo nuovo quei principi di responsabilità, partecipazione e cittadinanza attiva in uno scenario ben diverso dal passato, attirando anche l'attenzione di una generazione “più anziana”, il cui dialogo e la comprensione non sono sempre facili.

Abbiamo preparato un video di riassunto per permettere anche a voi di conoscere questa realtà.

 

In questo secondo video vi presentiamo i momenti più interessanti della lunga chiacchierata con i ragazzi di Tortuga.

Ci hanno raccontato la vision e la mission alla base del loro progetto. Abbiamo discusso soprattutto sul ruolo dei giovani e la loro partecipazione al dibattito politico, educativo ed economico.

Rispetto al passato, i giovani di oggi hanno più opportunità formative e sono portatori di diverse skills, anche se la crisi economica e il progresso tecnologico hanno posto nuove sfide, cambiando radicalmente il mondo economico e del lavoro. Come possono i giovani essere inseriti e riuscire a soddisfare i propri bisogni e le proprie aspirazioni?

Vi lasciamo con questo interrogativo, sperando che il video stimoli a nuove riflessioni e considerazioni.

 

Ringraziamo Pietro Bonvecchio, Lorenzo Borga e Matteo Sartori, i ragazzi trentini che fanno parte di Tortuga, per la collaborazione e la disponibilità.

 

Intervista: Alessandra Mariani - giovane in Servizio Civile presso le Politiche giovanili del Comune di Trento

Montaggio video: Aaron Giordani - giovane in Servizio Civile presso le Politiche giovanili del Comune di Trento