Dopo il terremoto che ha colpito il Centro Italia il 24 agosto, due giovani trentini -Tommaso Ropelato ed Edoardo Battiti- hanno deciso di dare il loro aiuto organizzando, con il supporto dell' Ufficio Politiche Giovanili del Comune di Trento, un concerto aperto a tutta la cittadinanza.

"Rock per Amatrice", organizzato il 25 settembre nel giardino del Centro Servizi Culturali S. Chiara, è nato con lo scopo di raccogliere fondi da devolvere alle popolazioni colpite e mostrare loro la vicinanza della nostra città.

Al concerto si sono esibite 6 band locali, mentre il Gruppo Alpini di Trento ha pensato alla cena: amatriciana per tutti, ad offerta libera.

Con le offerte raccolte si è raggiunta la somma di € 1.300,00. Un grande traguardo per chi ha deciso di mettere in piedi questo evento benefico in poco tempo. Somma che, attraverso la Protezione Civile della Provincia Autonoma di Trento, è stata devoluta ai terremotati il 14 ottobre.

Un grazie a Tommaso Ropelato ed Edoardo Battiti che hanno avuto l'idea di Rock per Amatrice, pubblicandola su Futura Trento, e un grazie a chi ha partecipato alla messa in atto dell'evento: Gruppo Alpini di Trento, band locali, Centro Musica.

Grazie a chi ha partecipato e ha lasciato la sua offerta!

 

 

Info:

comunicazione@trentogiovani.it

TagCloud   arte     bandi     città     condivisione     creatività     cultura     curiosità     divertimento     giovani     informazione     mondo     musica     opportunità     rete     sensibilizzazione